Week End al cinema: i film in sala dal 4 Settembre!

image

Ok ricominciamo con la rubrica delle uscite in sala. Si è vero, in questi mesi ci ho lasciato crescere le ragnatele, ma diciamo pure che non è ci fossero chissà quante pellicole degne di essere segnalate.

Ma andiamo avanti.

Belluscone, una storia siciliana: Sta passando in questi giorni al Festival di Venezia 2014 nella sezione Orizzonti, il film documentario di Franco Maresco, un ritratto che sembra interessante, dei rapporti tra Silvio e la Sicilia.

Colpa delle stelle: allora di questo film sinceramente sapevo ben poco. So di attirarmi le ire dei fan, ma sinceramente mi sa di già vista, la storia dell’adolescente malata che incontra e si innamora di un giovane nella sua situazione. Lo vedrò, ma non adesso, perché ho sinceramente bisogno di tematiche allegre, ma spero davvero sia in grado di raccontare una malattia così brutta in modo non superficiale e rispettoso.

Comportamenti molto cattivi: A proposito di film di cui non sentivamo il bisogno, ecco un’altra commedia americana, che va a sommarsi alle altre millemila di questo tipo e tutte più o meno dimenticabili. Un ragazzo che vuole conquistare la donna dei suoi sogni viene coinvolto in una serie di situazioni surreali. Non vi preoccupate se la trama vi sa di déjà – vu.

I mercenari 3: Al contrario la saga con i super vecchioni tutto muscoli mi fa sempre molto ridere, è irresistibilmente trash. Nel cast anche Mel Gibson, che lo sappiamo, nei panni del folle psicopatico è davvero perfetto!

Arance e martello: Presentato nella sezione Settimana nazionale della Critica a Venezia 2014, questo invece è un film che vi consiglio. La regia è di Diego Bianchi, meglio noto come Zoro, uno che non ha problemi a dire le cose come stanno. Qui ci racconta la fase del potere Berlusconiano del 2011, attraverso le vicende di un mercato rionale che messo davanti all’imminente chiusura si rivolge alla locale sede Pd.

Walking on sunshine: Di questo film penso di aver visto il trailer almeno 35 volte, tra tv, banner pubblicitari ecc. La storia mi pare abbastanza noiosa, parla di tradimenti tra sorelle, matrimoni in Puglia e l’unica cosa che mi pareva divertente è la presenza nel cast dell’italiano Giulio Berruti (e dando un rapido sguardo alla sua filmografia, soprattutto televisiva, trovo inquietante perché io sappia chi è Giulio Berruti).

Postman Pat: film d’animazione che per la grafica potrebbe ricordare alla lontana lo stile di Wallace & Gromit, doppiato in originale da Rupert Grint, Jim Broadbent e David Tennant.

Winx Club: Il mistero degli abissi. Le mie nipotine sono pazze di queste fatine moderne, anche se sono troppo piccole per andare a vederle al cinema. Su questo film sono di parte: le trovo noiose sono sincera, ma hanno la mia approvazione vista l’ammirazione totale che suscitano in questi esserini così piccoli!

I nostri ragazzi: Due fratelli caratterialmente opposti e le loro rispettive mogli, devono affrontare una bravata dei loro figli. Ivano de Matteo (che chi ha visto Romanzo Criminale – la serie, conosce come il Puma e se non avete visto questa fiction c’è un girone infernale dove mandano in loop film con la Arcuri, fatto per voi) mi aveva già conquistata con Gli Equilibristi e ora si cimenta con una specie di Carnage all’italiana. Questo andrò a vederlo di corsa!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...