Game of Thrones commento all’episodio 5×07 ‘The Gift’

Buongiorno e benvenuti al consueto commento settimanale di Game of Thrones, l’episodio 5×07 ‘The Gift’. Signori, l’episodio mi è piaciuto, ha portato avanti alcune storylines impantanate nella noia e ci ha regalato alcuni momenti WTF. Prima di continuare ricordate che:


Ebbene dopo 4 stagioni ed un numero infinito di episodi, sto tanto annunciato inverno arriva per davvero: al Nord nevica e non se vede una mazza. Alla Barriera Jon Snow si prepara a partire con Tormund per parlare con i Bruti. Sir Alliser, in qualità di primo ranger è ormai calato nei panni del compagno di classe odioso e secchione, quello che invece di passarti il compito ti dice che se ‘hai 4 fisso in matematica è perché non studi abbastanza i radicali’ e difatti dice a Jon che sta facendo una cazzata ad andarsene. ‘Grazie Sir Alliser, ma anche sticazzi’, risponde il giovane Lord Comandante, che da quando ha ‘ucciso il ragazzo’ se la sente improvvisamente calla. In realtà che questa non sia una decisione saggia lo penso anche io, visti i malumori lasciare il Castello Nero potrebbe portare una serie di guai.

Più precisamente infatti dopo qualche minuto ci lascia Maestro Aemon, l’unico personaggio ad oggi a morire di morte naturale, seguito da un tentativo di stupro ai danni di Gilly. Interviene Sam, tenerissimo per carità, ma che se non fosse per il provvidenziale intervento di Spettro – lasciato a contare i croccantini al  Castello Nero- ci lascerebbe le penne pure lui. Segue scena della perdita della verginità di Sam, che mi ha fatto più orrore di quella volta che abbiamo visto L’alto Septon nudo.

Se in questo episodio assistiamo a delle accelerate in alcune storylines, c’è quella di Stannis sempre immersa nel pantano del ‘quindi che stamo a fà?’. Accampati in un punto imprecisato in attesa di raggiungere Grande Inverno, gli uomini di Stannis stanno morendo di stenti. ‘Torniamo indietro’, propone Davos. ‘Giammai, che ancora mi ridono dietro per quella volta che un nano senza alcuna competenza militare mi ha bruciato mezza truppa’, dice Stannis. Io non ho ancora capito per quale motivo Davos sia primo cavaliere. Voglio dire, il Re passa tre quarti di ogni episodio a guardarlo malissimo, dirgli che non sa fare nulla e bocciare qualsiasi sua idea. Stannis si rivolge a Melisandre che per tutta risposta gli propone di sacrificare la figlia Shireen. Me lo aspettavo, anche alla luce delle scene paterne tra i due mostrate recentemente. Mi piace il fatto che Stannis sarebbe disposto a sacrificare il suo desiderio di potere per la figlia, cosa, nella mitologia di Got, per niente scontata (vedi Tywin, Balon Greyjoy, Roose Bolton, si vabbè sto citando tutti uomini di merda me ne rendo conto). In ogni caso Stannis si deve dare una mossa e a questo punto spero in una grande battaglia a Grande Inverno, dove ci sarà anche Brienne.

Brienne nel frattempo fa le prove generali per entrare nei Guardiani della notte, immobile sotto la neve ad aspettare un cenno da Sansa.

La pora Sansa, scopriamo nel frattempo, viene abusata da Ramsey ogni notte, tanto per rinverdire la fiducia nella vita e nella bontà degli esseri umani, quindi passa metà delle giornate a piangere, e l’altrà metà a maledire PedoBaelish in aramaico. Ci prova di nuovo a tornare Darth Sansa, prima punta tutto sul senso di colpa con Theon, lo supplica di aiutarla, ma non ha fatto i conti con la paura terribile che il ragazzo ha di Ramsey. E così mentre Sansa, certa del fatto che prima o poi si libererà, prova a sfottere il giovane Lecter, lo psicopatico le scuoia l’unica alleata che aveva.

Andiamo a Dorne, dove Bronn è in carcere e si sta preparando per i provini di Amici di MaVia. Le serpi delle sabbie – che abbiamo capito, stanno più fuori del padre, il fu Oberyn – non sono così entusiaste di sentirlo cantare e così mandano avanti la più piccola, Claudia Pandolfi, per sbarazzarsi del nostro simpatico guerriero.

Claudia Pandolfi gli svela di averlo colpito con una daga avvelenata e per fargli scorrere più velocemente il sangue gli mostra le tette, che trattandosi di serie Hbo è normale amministrazione. Poi dietro richiesta di sentirsi apostrofare come la donna più bella del mondo, gli regala l’antidoto. Senza una motivazione particolare, l’interazione tra Bronn e le vipere mi piace, forse perché alla fine per come è scritto ed interpretato, Bronn sta bene ovunque. Mi piace di meno l’arrendevole Jaime, che ormai passa il tempo a fare ironia sulla sua mano e a prendersi insulti da tutte le donne della sua vita, prima Cersei e ora la figlia nipote Myrcella, che gli dice chiaro e tondo che a casa da mammà non ci torna. A quando un incontro Jaime/Doran? Voglio un pochino di azione!

A Meereen, Daenerys a giudicare dalla parrucca, ha appena finito una sessione di quattro salti in padella con Daario, che cerca a sua volta di prendere con sportività la decisione di sposare Hizdar. Poi le propone semplicemente di sbarazzarsi di tutti i nobili buttandoli nelle fosse di combattimento, ma la regina ignifuga risponde che lei queste cose non le fa, anche se è figlia di uno che per molto meno dava fuoco alla gente. Mi sfugge comunque il grande punto della situazione, e cioè perché Dany stia ancora lì a farsi sfoltire gli Immacolati da un gruppo di cosplayers di Eyes Wide Shut, e disperarsi per quattro nobili vestiti da Hare Krishna, invece di prendere soldati e draghi  e puntare ad Approdo del Re. Ma ecco il grande momento che tutti aspettavamo, anche noi lettori di libri (dove questa cosa non è ancora successa). Si riaprono le fosse di combattimento e Jorah Sebastiano Somma è stato venduto ai mercanti insieme a Tyrion. Quando vede la regina in lontananza decide che morbo grigio o no, è il momento di farle vedere che lui è il migliore guerriero di sempre e difatti abbatte tutti gli altri combattenti in una scena degna del miglior Russell Crowe. Daenerys appare felice di vederlo per 3 secondi, poi lo vuole togliere di mezzo. ‘Voglio farti un regalo’ , dice Jorah citando Tiziano Ferro ed ecco apparire Tyrion. ‘Ciao, sono Tyrion Lannister, il figlio di quelli che ti hanno ammazzato madre, padre, fratelli, cognata e nipotini, ti hanno esiliata e poi ti hanno appioppato sto deficiente per spiarti. Facciamo amicizia?’. Suspence. Fandoms collide in 3,2,1. Dateci di più.

Andiamo ad Approdo del Re. Lady Olenna, una che non dice mai quello che pensa, le prova tutte. Prima va dall’Alto Passero e gli dice che non la frega con questa storia che lui non è un fashion victim, gli offre soldi, MA NIENTE POTERE, meglio andarci piano con queste sette. Poi incontra PedoBaelish, al quale promette che se la sua casata andrà giù, lui e i suoi baffetti andranno giù con lei. Baelish però ha in serbo un grande colpo di coda che lo conferma grandissimo stratega nel gioco del trono. Tutta la sceneggiata del ‘ti dico dov’e Sansa mia regina e combatterò per te’, serviva a spianare la strada a quello che stiamo per vedere. Tommen ha deciso di adottare l’atteggiamento maturo di un Re adulto, nella fattispecie mostrando il suo disappunto rifiutando di non mangiare più verdura. Cersei che alla regolarità intestinale ci tiene, gli giura che farebbe tutto per lui. Attenzione perché questo è un momento in cui Cersei mostra sincerità e debolezza. E’ malefica e stronza, ma farebbe tutto per i suoi cuccioli. Tanto per tenersi allenata però va a perculare Margaery, non sapendo a cosa sta andando incontro.

Secondo voi quanto ci avrebbe messo il cugino/amante Lancel a spifferare ad Alto Passero/Ron Hubbard i peccati suoi e di Cersei? Era quello che evidentemente gli ha chiesto di fare PedoBaelish. Cersei viene così rinchiusa nelle celle della fortezza rossa da un gruppo di suore. ‘Sono la unica e sola Regina, aspettate un attimo e vi faccio un mazzo così’, minaccia la bionda inviperita. ‘Se Lallero’, rispondono le suore. Porta chiusa e titoli di coda.

Signori, capolavoro.

Voto 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...