Mika, my spirit animal

mika-palalottomatica

Attenzione: questo è un post ad alto tasso di fangirling. Ieri sera ho chiuso il mio ciclo di regali di compleanno con l’Heaven Tour, tappa romana del concerto di Michael Holbrook Penniman Jr per gli amici Mika. Una serata di canzoni pop cantate a squarciagola ed una prova di resistenza per il mio accompagnatore, il lettore col nome di fantasia Simba, che ha stoicamente bevuto birra, cantato e fatto video col cellulare per due ore.

Continua a leggere…

Annunci

“Non essere cattivo” rappresenta l’Italia agli Oscar 2016. Le scelte buone del nostro cinema

non essere cattivo

Sono queste le belle notizie per chi ama il buon cinema: sarà “Non essere cattivo” di Claudio Caligari a rappresentare l’Italia agli Oscar 2016: insieme ai rappresentati degli altri paesi lotterà cioè per entrare nella rosa di Miglior film straniero. (Questo lo specifico perché ho già letto alcuni titoloni ‘candidato all’Oscar il film di Caligari‘. No, anche se francamente me lo auguro).

Continua a leggere…

Game of Thrones, gli avvistamenti di Kit Harington sul set

Ne stanno parlando praticamente tutti (ma perché qualcuno ha mai smesso di speculare sulla presunta morte di Jon Snow?): Kit Harington avvistato a Belfast durante le riprese della nuova stagione di Game of Thrones. Stagione per la quale bisogna dirlo, gli uffici stampa hanno adottato la strategia ‘orianafallaci’, zero promozione ufficiale, video con la presentazione del nuovo cast, pomposi comunicati stampa. C’è da scommettere il tutto avverrà con l’inizio del nuovo anno.

Ma andiamo con la documentazione fotografica.

Continua a leggere…

Inside Out – Io l’ho visto e vi dico che….

inside-out_apertura

Da un punto di vista cinefilo, attendo sempre con grandi aspettative l’arrivo dell’Autunno, stagione preparatoria alla sfida al botteghino natalizia, durante la quale le case di produzione tirano fuori le loro migliori cartucce. Sono stata molto fortunata e di conseguenza felice nell’andare a vedere proprio ieri sera, Inside Out, il nuovo gioiellino Disney Pixar fresco fresco di uscita in sala.Continua a leggere…

Quello che penso di ‘Dimentica il mio nome’ di Zerocalcare

Certo mi rendo conto che il libro in questione è uscito da anni, ma vi ho forse detto che questo è un bookblog con recensioni che spaccano il minuto?

Che mi piace moltissimo leggere lo sapete già se non è la prima volta che aprite un mio post, e vi ho già parlato della mia fittissima lista di libri. Sicuramente se la ricorda molto bene il lettore col nome di fantasia Simba, reo di averla erroneamente cancellata dal mio telefono e che per questo si è beccato un meraviglioso sproloquio da gattara pazza.

Dimentica il mio nome‘ era nella mia lista da parecchio. Non sono una groupie della prima ora di Zerocalcare, mi diverte moltissimo e quando capìta leggo il suo blog, così quando una mia amica ne ha parlato su Facebook (a proposito lei è una bravissima mamma blogger e freelance e qui potete leggerla), mi sono convinta ad iniziarlo una volta archiviato ‘Il seggio vacante‘ di J.K. Rowling. Complice qualche viaggio in treno in piena solitudine l’ho finito in due giorni, durante i quali ridevo e piangevo contemporaneamente, col risultato che alcuni passeggeri del regionale per Pisa ora pensano che io soffra di forte bipolarismo (non che sbaglino completamente eh).

Continua a leggere…

La difficile missione di promuoversi online

Apri un blog dicevano. Sarà divertente dicevano.

Sedici Noni è nato – o sarebbe più corretto dire rinato – nel momento in cui perdevo il lavoro che tanto amavo. Liberarmi di quei tre stronzi maledetti capi che per comodità chiameremo I Volturi, che mi vessavano quotidianamente fu un sollievo, ma smettere di fare ogni santo giorno una cosa che per anni avevo desiderato fare, unita alla nostalgia per i miei colleghi ,mi stava lentamente portando alla follia.

Così nacque Sedici Noni, il posto dove potevo finalmente dire tutto quello che nella mia vecchia redazione non mi era consentito. Sto film fa cagare e sti cazzi che è di Warner? Lo scrivo. Questo attore ha l’espressività di un codice Html e chissenefrega che è dell’agenzia Vattelapesca? Lo scrivo. Che liberazione.

Continua a leggere…