Arrow, commento all’episodio 4×01 ‘The Green Arrow’

Lo avevo detto ed eccoci qua, con leggero ritardo rispetto all’uscita del primo episodio di questa quarta serie di Arrow.

E’ una serie di cui non parlo spesso è vero, ma alla quale sono molto affezionata e ne sono anche molto orgogliosa. Sono fan della prima ora delle avventure di Oliver Queen, quando ancora sembrava non riuscisse a decollare vittima della sindrome ‘sarà come Smallville‘. Invece serie dopo serie ho riscontrato una crescita qualitativa non indifferente, dalla capacità di tenere per quanto possibile le fila dei fumetti, alla ricerca continua di adeguarsi agli standard cinematografici. Soprattutto la ottima gestione dello spin off The Flash, con continui crossover da un universo all’altro. Insomma, se ancora non avete mai visto Arrow recuperatelo. Se invece lo seguite e volete sapere di più di questa 4×01 proseguite, ricordandovi sempre l’altissimo rischio spoiler.

Considerata la conclusione della scorsa stagione (la morte di Ra’s Al Ghul, l’addio di Ray, Thea che come immaginavamo diventa Speedy e Oliver che finalmente trova pace co tutte ste paturnie ‘se so supereroe, devo esse casto come un guardiano della notte‘), possiamo dire che questa quarta stagione è l’era 2.0 di Arrow.

arrow-4x01-immagini

Difatti troviamo subito i nostri personaggi in situazioni diverse: da un lato abbiamo il mondo di felicità e unicorni rosa degli Olicity che vivono facendo omelette e brunch con i vicini, con Felicity che potrebbe da un momento all’altro vomitare per la noia ed Oliver in procinto di farle la proposta; dall’altro a Starling City va tutto una merda, ci sono questi nuovi nemici spietati che si fanno chiamare I fantasmi, che senza troppi giri di parole vogliono semplicemente radere al suolo la città ed Hey, possono effettivamente farlo perché il loro capo può uccidere le persone semplicemente toccandole.

Il team Arrow in realtà non se la cava poi tanto male, abbiamo Thea/Speedy che è un ottima vigilante, se non fosse per quel piccolo problemino di controllo della rabbia, c’è la pora Laurel che finalmente ha convinto tutti di poter combattere pure lei (anche se io non ho mai capito l’esigenza di mettere una parrucca bionda ad una che è effettivamente bionda) e poi c’è Diggle che dopo 18000 puntate passate a combattere vestito come sempre, cioè da bodyguard dello Spazio Novecento, ha improvvisamente capito che è il caso di proteggere la sua identità e ora va in giro con una maschera a metà tra un rapinatore di banche e un cosplayer di Assassin’s Creed. I nuovi nemici però sono davvero davvero pericolosi, quindi mentre Diggle rifiuta totalmente l’idea, Thea e Laurel vanno a cercare Oliver che sta per mettere un anello di fidanzamento al dito di Felicity non prima di averlo nascosto dentro un soufflè al cioccolato.

Ok, seriamente che ne avete fatto di Oliver Queen l’infelice? E difatti Olly non è che proprio la prenda bene ‘sta cosa che sorella ed ex fidanzata lo rivogliano a casa, mentre Felicity, ad un passo di rigirarsi la testa su stessa come Regan dell’Esorcista per la noia, sta già impacchettando le frecce per metterle in macchina. Questo è il motivo che mi fa amare Felicity: una donna di supereroe stereotipata avrebbe strepitato chiedendo normalità e cagnolini, lei invece gli mostra un costume nuovo super fico, ricomincia subito a parlà de Html e codici criptati e praticamente se fa sgamà subito sul fatto che non ha mai realmente smesso di aiutare il team.

green arrow

Il tema di questo episodio, e credo anche di buona parte di stagione è tutto basato sulla contrapposizione Diggle/Oliver. Il secondo è tutto capo cosparso di cenere, mentre il primo proprio non riesce a mandare giù quella cosetta di quando Oliver gli ha rapito per finta moglie e figlia per fargli credere di essere un vero big bad. Diggle non vuole Oliver nel team, non si fida e ci scommettiamo farà pure qualche cazzata per non coinvolgerlo troppo.

Come dimenticarci invece del Detective Lance! Simpatico come un istrice, come la rata dell’assicurazione della macchina, come un lunedì mattina al lavoro, naturalmente lui ancora ce l’ha con Arrow. Per carità, chi può dargli torto poveraccio, ma davvero ad una certa basta, mica passeremo pure la quarta stagione con lui che ad ogni episodio cerca di arrestarlo no?

L’episodio è molto molto dinamico e rispetta tutti gli standard di una season premiere: stupisce, tiene alta l’attenzione, spara una serie inattesa di colpi di scena. L’unica cosa che ancora non mi convince è il nuovo Big Bad: allora che fosse Damien Darhk lo avevamo capito, ma sinceramente io non me lo aspettavo proprio così. Insomma Ra’s aveva questo look da gitano Jedi, ti aspetteresti quindi un tipo più ‘maledetto’ e invece ti ritrovi un tizio telecinetico vestito da ragioniere e con evidenti problemi a scegliere la crema per il viso. No, non ci siamo ancora.

arrow-speedy

A questo episodio diamo un bell’otto perché diciamo che Arrow è tornato col botto. Soprattutto perché alla fine ci porta avanti di sei mesi nel futuro e troviamo Olly affranto davanti ad una lapide e Barry Allen che lo consola. Visto il tono romantico dell’episodio tutto farebbe pensare alla morte di Felicity, ma io penso: e se invece fosse Diggle?

Quello che mi è piaciuto:

  • il nuovo costume di Arrow
  • il ritmo incalzante di tutto l’episodio
  • Speedy che spacca i culi
  • Barry a fine episodio

Quello che non mi è piaciuto:

  • Il look del nuovo nemico
  • La separazione tra Oliver e Diggle, dai non potete non volervi bene!
  • dove cazzo è Malcolm Merlyn
  • I flashback indietro nel tempo, oddio che palle.

Alla prossima puntata e se avete seguito l’episodio e volete commentare siete i benvenuti.

Annunci

2 pensieri su “Arrow, commento all’episodio 4×01 ‘The Green Arrow’

  1. i tuoi articoli sono perfetti, nella forma e nell’esposizione. Brava! Purtroppo non conosco le trame dei film commentati, ma rimani pur sempre bravissima ed esperta a tutto tondo. Baci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...