Il compleanno di Rhett Butler

Oggi su queste bande è festa grande, vado un pochino fuori tema rispetto agli argomenti cui vi ho abituato per celebrare una data molto importante. Oggi è il compleanno del mio primo grande amore, del mio cavaliere dall’armatura scintillante: oggi mio Nonno compie 88 anni.

Zitta non si dice“, direbbe lui che si inacidisce quando gli urlo “Ciao Nonno!” dentro il bar perché così ” Me rovini la piazza a nonno, chiamame Peppe, che è meglio”

Nonno non è il tipico nonno casalingo tutto favole e lavoretti con il legno. Ora che ci penso credo non mi abbia mai raccontato una fiaba in vita sua, anche se di libri me ne ha regalati parecchi. Descrivervelo è difficile: è un pochino Rhett Butler con i suoi baffoni ancora neri e i vestiti eleganti per il pranzo della domenica e un pochino Nino Manfredi per la passione per i cardigan ed il senso dell’umorismo. Diciamo che dopo una giornata con lui avrei materiale per almeno cinque post.

Da piccolina è stato il mio indiscutibile punto di riferimento: era lui che mi veniva a prendere all’asilo, che mi portava a fare la mascotte al torneo di bocce, che mi ha persino permesso di rapire il pony del maneggio vicino casa per un paio d’ore. Soprattutto era presente a tutte le mie vicissitudini da bambina inappetente e già con primi segni di ipocondria (tipo quando urlai “non mi potete operare di appendicite” agli infermieri che cercavano di farmi un semplice tampone alla gola).

Adesso che sono diventata grande (“Solo d’età bella de nonno“, dice lui ridendo sotto i baffi sottolineando la mia statura mini), io sono diventata per lui il poliziotto cattivo, mentre lui è l’adolescente che guida di sera, va a ballare con la fidanzata tre volte a settimana e rifiuta di farsi l’elettrocardiogramma. Siamo in quella fase di rapporto dove lui ha adottato in pieno il modo di vivere alla ‘cazzomene’ e io lo rincorro per ricordargli le cose da fare, quando ha ormai completamente stremato mia madre (“A me nun me và de sta una mattinata intera dentro al Caf coi vecchi pe famme fà sto modello ISIS Manuè, pago il commercialista che c’ho cose più importanti da fà, ciao eh”).

Insomma io ho un debole per gli anziani, mi sciolgo proprio quando li vedo e conosco tanti nonni meravigliosi, ma il mio oggi lo è di più dai. Per questo gli regalo una lista di motivi per i quali non lo cambierei per niente al mondo.

  • Perché fa oggettivamente ridere: con gli anni che passano poi sta perdendo via via i filtri che prima non gli facevano dire determinate cose. Per dire che l’ho sentito con le mie orecchie dare della cicciona a una cliente di mia madre e piu di una volta abbiamo sfiorato risse alla guida.
  • Perché dovrebbe essere d’esempio a tutti i lamentosi, me compresa. A 88 anni, con un pacemaker ( da lui chiamato ‘il gruppo elettrogeno’) e varie vicissitudini non proprio felici, ha una tempra e voglia matta di vivere e fare cose che a volte è difficile trovare anche nei miei coetanei.
  • Perché non saprebbe dire quanti anni ho esattamente, ma per lui sono sempre piccola, finché non ho trovato un nuovo lavoro mi ha accompagnata a tutti i colloqui ‘io so stato autista Atac a nonno, te porto io che te te perdi’
  • Perché può essere petulante, capriccioso, cocciuto, brusco, ma con noi può farlo solo lui che gli altri ‘se solo ce provano li faccio diventà terra pe i ceci’
  • Perché mi ha regalato l’infanzia più bella che un bambino possa desiderare.
  • Perché la vediamo diversamente praticamente su tutto, ma poi chissenefrega, io lo adoro così.

Tanti auguri Nonno, per il tuo compleanno ti auguro tanto tempo ancora di ballo liscio, passeggiate in bicicletta, gite alle terme e piatti di orecchiette coi broccoletti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...