Oscar 2016: i momenti più belli

Ne sentiremo parlare per giorni e giorni. Gli Oscar solitamente con la loro cassa di risonanza si portano dietro per giorni, ma che dico settimane, di discettazioni su premiati, svolgimento della premiazione, look dei partecipanti.

Per me, ve lo dico tagliando la testa al toro, è stata una cerimonia lentissima, senza emozioni, un vero mortorio. Giusto, giustissimo parlare della polemica #oscarsowhite lanciata da Jada Pinkett Smith, ma costruirci attorno un’intera serata l’ho trovato pesante e francamente ad un certo punto il focus non era più quello.

Continua a leggere…

Annunci

La domenica dei ciccioni: Twin Peaks e crostata alla marmellata

Scrivere un post su Twin Peaks è un terreno minato, quasi come scrivere qualcosa sugli One Direction: se sbagli ti ritrovi un orda di fan puristi pronti a metterti sulla graticola.

Se conoscete già la serie magari vi sareste aspettati la ricetta della torta di ciliegie che piace a Dale Cooper, ma questo non è periodo di ciliegie ed io non vi consiglierei mai di usare roba surgelata. A sto punto che ne so, usate la pastafrolla pronta Buitoni no?

Continua a leggere…

Game of Thrones, cosa possiamo aspettarci dalla nuova stagione, guardando le foto

La campagna marketing di Game of Thrones stagione numero 6, è quanto di più misterioso potessimo aspettarci: l’unico trailer rilasciato ad oggi ci mostra solo la casa del bianco e del nero, quel posto dove non si vede nulla, con tutte le faccine dei morti illustri, partendo da Ned Stark, fino ad arrivare a quelli che sono ancora vivi e quelli di cui non conosciamo la sorte.

Continua a leggere…

The Story of film: An Odissey, grazie Netflix

Era da tempo che volevo parlarvi di Netflix, giusto perché fino ad oggi non ne ha mai scritto nessuno no?

Mi sono abbonata praticamente il giorno dopo in cui la piattaforma è stata resa disponibile in Italia. Che ne penso?

In generale, lo trovo geniale, pratico soprattutto perché non richiede chissà quale potentissima connessione Internet, io l’ho utilizzato anche quando qui nel mio sottoscala di Harry Potter i 7 mega me li sognavo, è accessibile grazie a diverse fasce di prezzo ed ha diverse sezioni.

Continua a leggere…

Un mese di libri: cosa ho letto a Gennaio!

Vi capita mai di incontrare sui mezzi pubblici, in fila alla posta, dal dottore, persone intente ad ingannare l’attesa con un libro in mano e di avere l’improvvisa curiosità di sapere cosa stanno leggendo? A me sì, spessissimo, una volta addirittura volevo disturbare una signora intenta ad iniziare il primo volume della saga de Il trono di spade, dicendole: “Non lo faccia si fidi di me, George Martin non li finirà mai! Soffrirà inutilmente!”.

Complici i miei ritmi quotidiani, il fatto che vado a lavorare prendendo il treno tutti i giorni e anche evidentemente dei testi azzeccati per me, leggo molto. Chi mi conosce lo sa e forse anche chi passa di qui ogni tanto e infatti Babbo Natale mi ha portato una bellissima tessera con cui acquistare libri nuovi, una gioia per me che ho una lista di cose da leggere – alcune già in mio possesso, altre no – tra le note del cellulare e che non riesco mai a smaltire perché mi appunto continuamente titoli che vorrei leggere, che mi hanno consigliato, regalato, o di cui ho letto qualche bella recensione. E si, a volte quando piove o fa tanto freddo, fantastico su quanto sarebbe bello chiamare in ufficio per dire ‘Ciao, oggi rimango a casa a leggere e mangiare Canestrelli’.

Continua a leggere…