Game of Thrones, le curiosità sulla serie tv!

got banner

Dietro una serie tv imponente come Game of Thrones ci sono mesi, a volte anni di lavoro, ricerca del cast, delle location, di una sceneggiatura giusta. La serie HBO ha pertanto una storia complessa e da questa derivano altrettante interessanti curiosità.
E’ da quando seguo la serie che mi capita di leggerne alcune sui giornali, di vederne negli speciali tv, alcune le ho sentite con le mie orecchie alla presentazione dei Dvd. Oggi le ho raggruppate per voi.
Saltiamo subito quelle che conoscerete tutte a memoria ovvero che Sansa in realtà è bionda, e che invece Cersei e Daenerys sono more e indossano la parrucca e che Theon è il fratello di Lily Allen.

  • Prima dell’arrivo della serie Hbo, a George Martin erano stati proposti altri adattamenti dei suoi romanzi, ma lui non aveva mai accettato. Benioff e Weiss lo hanno convinto rispondendo correttamente alla sua domanda: “ Secondo voi chi è la madre di Jon Snow?”.
  • Inizialmente il primo girato del pilot non piacque alla Hbo, e per non rischiare che il progetto venisse rigettato, la produzione dovette rigirare tutto da capo.
  • Martin suggerì immediatamente Peter Dinklage alla produzione per il ruolo di Tyrion Lannister e Sean Bean ottenne il ruolo di Ned anche per la sua interpretazione ne Il Signore degli Anelli.
  • Kit Harington piacque immediatamente per la somiglianza fisica con Jon Snow.
  • Dal 2012, molti neonati sono stati battezzati Khaleesi, ed anche Arya e Theon.
  • Durante la prima stagione per ‘intepretare’ i metalupi, sono stati utilizzati veri cani, precisamente dei Northern Inuit.

cast got

  • Sophie Turner (Sansa) ha poi adottato il Northern Inuit che interpretava Lady, la sua metalupa, nella finzione uccisa da Ned Stark, per volere di re Robert.
  • Il personaggio di Joffrey Baratheon è ispirato all’imperatore romano Caligola, e dopo la messa in onda del pilot, Martin ha scritto a Jack Gleeson che lo intrepretava ‘Complimenti, ora ti odiano tutti’.
  • Harry Lloyd, che è stato un bravissimo Vyseris Targaryen, è discendente di Charles Dickens ed in Inghilterra è noto per aver impersonato Will Scarlet nella serie tv Robin Hood.game-of-thrones-michelle-fairley-jennifer-ehle-wenn-08312015-1276x850
  • Inizialmente i ruoli di Daenerys Targaryen e di Catelyn Stark, dovevano essere interpretati da Tamzyn Merchant e Jennifer Ehle.
  • Per la caratterizzazione di alcuni dei personaggi femminili Martin si è ispirato a personaggi realmente esistiti: Cersei è ispirato a Margherita D’Angiò, moglie di Enrico VI, Dany ad Elisabetta I e Melisandre a Maria I.
  • In fase di casting, Benioff e Weiss avevano proposto il ruolo di Cersei Lannister a Carice Van Houten (Melisandre), ma l’attrice rifiutò perché il ruolo era troppo importante e all’epoca aveva già impegni di lavoro. Quando per la seconda stagione iniziarono le ricerche di Melisandre, la chiamarono immediatamente.

Actors Addy, Bean, Clarke and Coster-Waldau pose during a photocall at the 51st Monte Carlo television festival in Monaco

  • Fu Peter Dinklage (Tyrion) a proporre Lena Headey per il ruolo di Cersei: i due erano già amici da tempo e l’attrice all’epoca aveva dei problemi economici.
  • Iwan Rheon (Ramsay Bolton), già noto per Misfits, fece invece il provino per il ruolo di Jon Snow, arrivando al testa a testa finale con Kit Harington. Quando non fu preso ritentò la sorte proponendosi per il recast di Daario Naharis. Quando gli venne assegnato il ruolo di Ramsay Bolton, la produzione non gli disse inizialmente chi sarebbe andato ad interpretare, mantenendosi su un generico ‘Ragazzo’.
  • Molti attori del cast sono amici nella vita reale: Peter Dinklage e Lena Headey (Tyrion e Cersei), Alfie Allen ed Iwan Rheon (Theon e Ramsay), Liam Cunningham e Carice Van Houten (Davos e Melisandre), Sophie Turner e Maisie Williams (Sansa e Arya ), Kit Harington e Richard Madden (Jon Snow e Robb Stark) e Sean Bean e Mark Addy (Ned Stark e Robert Baratheon).
  • I due attori non più nel cast più grandi fan della serie sono Pedro Pascal (Oberyn Martell) e Jason Momoa (Khal Drogo). Momoa in particolare su Instagram pubblica i momenti migliori della sua Daenerys.
  • Molti fan tifano, pur non avendo mai condiviso una sola scena, per la coppia Jon/Daenerys.
  • Michelle Fairley (Catelyn Stark) e Conleth Hill (Varys) hanno lavorato insieme nella serie legal Suits nei panni rispettivamente di un’imprenditrice nei guai con la legge e del compagno del padre di quest’ultima, scopertosi omosessuale in età avanzata.
  • Secondo una recente inchiesta condotta dal sito porno Porn Hub, quando negli Usa è in onda Game of Thrones, il sito perde il 4% di navigatori, il picco è stato registrato durante la 6×01, l’episodio in cui si veniva a conoscenza delle sorti di Jon Snow.
  • Alla fine della quinta stagione, Kit Harington ha dovuto far credere al resto del cast per un lasso di tempo, che Jon Snow era morto davvero e che lui avrebbe lasciato il cast. Mentre Liam Cunnigham (Davos), non gli ha creduto nemmeno un secondo, Sophie Turner (Sansa), gli ha scritto una lunga e commovente lettera dichiarandogli il suo affetto e spiegandogli quanto aveva amato lavorare con lui.
  • Stephen Dillane (Stannis Baratheon) è il padre di Frank Dillane, che nella saga di Harry Potter ha interpretato Tom Riddle aka il giovane Voldemort .
  • Molti attori del cast non hanno mai letto i libri di Martin per non influenzare la loro interpretazione. Charles Dance (Tywin Lannister) ha saputo quindi che il suo personaggio sarebbe morto da un fan.
  • Per ‘doppiare’ il verso dei draghi, il team degli effetti visivi ha utilizzato, registrazioni di tartarughe in accoppiamento, delfini, foche, leoni e versi di uccelli.
  • Da quando è in onda Game of Thrones, è stato coniato il termine Sexposition, per indicare una scena durante la quale vi è un importante spiegone, accompagnato da una scena di sesso o di nudo a buffo (esempio, Ditocorto svela il suo piano ed il suo odio per Ned Stark durante una scena lesbo nel suo bordello).
  • Per i ruoli delle, prostitute i produttori hanno cercato proprio tra pornostar che sarebbero risultate più a loro agio e convincenti nelle scene di nudo/sesso, esempio è Sibelle Kekili che ha interpretato Shae, e nel mondo del porno è nota come Dilara.
  • La lingua Dothraki è stata inventata di sana pianta dal linguista David Peterson che ha creato, ben 3000 vocaboli. La parola Dothraki preferita di Emilia Clarke è Qoy Qoyi – “sangue del mio sangue”.
  • Infine per rimanere in tema ‘You Know nothing Jon Snow’, Kit Harington, che in realtà si chiama Christopher, ha scoperto il suo vero nome solo all’età di undici anni, visto che l’intera sua famiglia lo ha sempre chiamato con un diminutivo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...