Game of Thrones, commento all’episodio 6×08 ‘ No One’

got brienne

Non so bene come definire questo episodio: preparatorio per il grande Snowbowl della 6×09? Una ciofeca?  Ci devo riflettere.

Quello di cui sono sicura è che si sta sprecando minutaggio che sarebbe utile per sbrogliare alcune matasse per scene inutili, mentre personaggi che dovrebbero essere più centrali sono relegati a mere comparse.

stark_spoiler

Questo episodio Arya centrico ci svela che la piccola lupetta è sopravvissuta e si sta facendo curare dalla sua nuova amica Lady Crane. Che Arya fosse quella con più palle dell’intera famiglia (si, Sansa, tu ti sei svegliata mo), si sapeva da tempo, anzi mi stupisce che ci sia voluto così tanto tempo prima di mollare questa setta di invasati. Devo dire che avrei preferito di gran lunga vedere Arya suonarle per bene alla cessa bionda, con lo stesso trattamento riservato a Meryn Trant, e tagliare quell’inseguimento per le strade come in un videogioco per PS4. Che cazzo si rida Jaqen non mi è chiaro, dopo aver nell’ordine costretto Arya a lavare cessi per una stagione, uccidere gente a casaccio, privarla della vista e infine farla accoltellare dalla sua schiavetta, io non lo so.

got arya

Dice tutto lo sguardo di Arya, davanti alla delusione che è il suo mentore. Ma sono contenta che finalmente se ne vada da lì, effettivamente 20 episodi a parlare in terza persona come un tronista di Maria è troppo anche per me che amo così tanto questa serie. (ho apprezzato le scene tra Arya e Lady Crane, forse un surrogato per la ragazzina dell’affetto materno che le è venuto a mancare troppo presto).

Passiamo ad una storyline di cui non mi frega una beata mazza: il Mastino Bud Spencer. L’humor nero di questo personaggio e il suo atteggiamento alla cazzomene sono anche divertenti, ma perché riportarlo in vita quando ci sono cose più urgenti di cui occuparsi? Se non per combattere contro La montagna Reloaded o per incontrare un personaggio da tempo scomparso, allora perché? Soprattutto, per quale motivo se ne va in giro con una maglia ricavata chiaramente da un accappatoio a nido d’ape?

In questo episodio anche un bel Meeren’s got talent, in fondo perché non sprecare minutaggio con una bella gara di barzellette tra Tyrion e la peggior coppia nella storia delle coppie? I misteriosi padroni cattivi delle città conquistate dalla Ignifuga sono passati al contrattacco, guarda che i Greyjoy quando arrivano ci trovano solo i resti come quando si fanno i falò di Ferragosto in spiaggia. Lo sguardo di disapprovazione della Ignifuga dice tutto quello che pensiamo noi telespettatori del trattamento riservato a Tyrion in questa stagione. Dove sta andando Varys? C’entra forse qualcosa con questo bombardamento?

Ad Approdo del Re ci risparmiano per questa settimana i monologhi da televenditore dell’Alto Passero in favore di una bella dimostrazione pratica delle abilità de La montagna reloaded. Con due parole dette balbettando, Winnie The Tommen, ormai pupazzo ventriloquo dell’Alto Passero, fa sfumare la possibilità per Cersei di risolvere la sua situazione legale con un bel duello. Se gli sguardi di Cersei potessero uccidere, ora Tommen sarebbe una pozzanghera di cenere. Ma non si poteva fare un po’ prima tutto questo? Comunque prevedo qualche colpo di coda della Regina reggente, e chissà che la visione di Bran sui sotterranei della Fortezza Rossa invasi di altofuoco non abbia qualcosa a che fare con questo…

game-of.thrones-6x08-pesce-nero

Infine gran parte della puntata è dedicata a tutto il blocco di Delta delle Acque. Briennona si conferma ormai come uno – se non l’unico – dei personaggi con una coerenza, una integrità e una continuità di pensiero, che ormai qui in mezzo manca a molti, vittime di improvvise amnesie sugli eventi precedenti come Jaime, o anche Davos perché no.

Quello che probabilmente nella stanza dei bottoni degli sceneggiatori – che io immagino come quelli di Boris ormai – era l’intenzione iniziale, era rappresentare il conflitto interiore di un uomo come Jaime vittima per tutta la sua vita del pregiudizio sul suo onore per via del Re Folle, che percorreva un lungo cammino di redenzione  – passando per la perdita della mano – e che però è diviso tra ciò che sa essere giusto, ed il senso di protezione e rispetto per la propria casata. Quello che però viene fuori sullo schermo è un uomo completamente schizofrenico, che prima dice a Briennona che fa quello che deve fare per amore della famiglia Lannister e poi va dal poro Edmure Tully a vaneggiare del suo amore malato per Cersei, sull’altare del quale sacrificherebbe ogni uomo, vecchio o bambino sul suo cammino. La scena con Brienne è molto carica di sentimento, della serie ‘ Briennona mia, se solo ci fossimo conosciuti prima, ma sai io e Cersei ci siamo conosciuti addirittura nell’utero, mi dispiace‘. Poi va da Edmure, gli dice che lui e tutto il resto dei suoi familiari la devono piantare di piagnucolare per quella storia delle Nozze Rosse, che la guerra è guerra, che Ned e Robb sono morti perché si sono ribellati ad un re pazzo e illegittimo e poi paragona anche Catelyn a Cersei. Se gli sputi dei telespettatori potessero passare attraverso lo schermo, Jaime si sarebbe fatto una bella doccia.

Invano Brienne cerca di convincere il Pesce Nero ad abbracciare la causa di Sansa, nonostante la letterina di aiuto. ‘E’ proprio uguale a sua madre’ – dice il Pesce Nero. ‘Si, una cacazzi‘ – risponde Jon Snow a chilometri di distanza. Ma il Pesce Nero non ha tempo per queste beghe, è troppo occupato a farsi tradire dai suoi uomini che dopo anni di assedio sotto il suo comando, si accorgono che – guarda un po’- lui non è il vero Lord di Delta delle Acque. E poi ovviamente essendo un personaggio fichissimo, il Pesce Nero ci lascia off screen, perché il tempo a disposizione lo avevano giù usato per il siparietto su Bronn e Podrick e il budget serve tutto per la 6×09.

Diciamo addio con questo episodio a tutto il baraccone di Bravoos, a un gruppo di soldati per Jon e Sansa e alla ship Jaime/Brienne: vai Thormund, è tutta tua.

Tempo fa, Maisie Williams e Sophie Turner hanno partecipato ad un gioco: hanno detto tre cose su questa stagione , due vere ed una falsa. Non proseguite se non volete sapere.

SPOILER ALERT

Maisie disse:

  • Arya va a Westeros, riattraversa il Mare Stretto.
  • Arya appare più volte nei trailer di quanto le persone abbiano capito, non si rendono conto che è lei.
  • Arya non cancella altri nomi dalla sua lista.

Sophie invece disse:

  • Ramsay muore.
  • Lady Stoneheart ritorna.
  • Arya cancella tre persone dalla sua lista

Se volete analizzare l’episodio o quello che le due Stark hanno dichiarato, siete benvenuti!

Annunci

4 pensieri su “Game of Thrones, commento all’episodio 6×08 ‘ No One’

  1. E questo episodio almeno ha visto qualche schizzo di sangue.

    Bella la parte dell’inseguimento, mi ha ricordato il T1000 che braccava Schwarzenegger. Anche le scene intorno al castello mi sono piaciute molto, mi domando se sia a un vero castello.

    Purtroppo il grande dispiegamento di mezzi e anche la grande qualità della serie è al servizio di una storia scritta coi piedi. Del resto si era visto già nell’ultimo libro pubblicato che ormai il danno era irreparabile.

    Forse gli sceneggiatori in TV avrebbero dovuto avere più coraggio nel riscrivere il tutto, piuttosto che spiattellarci tette e fighe in quantità.domando se sia a un vero castello.

    Purtroppo il grande dispiegamento di mezzi e anche la grande qualità della serie è al servizio di una storia scritta coi piedi. Del resto si era visto già nell’ultimo libro pubblicato che ormai il danno era irreparabile.

    Gli sceneggiatori in TV avrebbero dovuto avere più coraggio nel riscrivere il tutto. Invece hanno spiattellato tette e fighe in quantità per 5 stagioni per poi propinarci una Telenovela con 50 personaggi che appaiono sulla scena giusto il tempo di un caffé.
    Intanto Ramsey ha sbucciato un quintale di mele e apre il primo ristorante vegano del Nord.

    Sempre più deprimente.

    Comunque:
    – il sorriso di Jaquen potrebbe significare che aveva previsto/pianificato tutto.
    – il ritorno del Mastino ci garantisce approvvigionamenti di sangue fresco.

    Motto del giorno:”Tutto il resto è noia”.

    Mi piace

    • Io spero nei prossimi due episodi, certo ormai la stagione è quella che è, e determinate scelte autoriali sono irreparabili, ma spero riescano ad accelerare Daenerys e scollare quantomeno Tyrion, che a mio avviso è quello che più ha risentito di alcuni tagli di storie e personaggi, perché sembra non avere collocazione. Cerco sempre di non pensare ai libri, ma poi vedo cose come Dorne e Delta delle Acque e mi chiedo perché introdurre altra carne al fuoco per poi chiudere così. Il senso di inserire il Pesce Nero e poi ucciderlo immediatamente ha dell’assurdo, così come reintrodurre il Mastino, che aveva avuto anche una sua bella chiusura.
      In tutto ciò, ho appena rinnovato l’abbonamento a Netflix e sto per iniziare il pilot di Black Sails! 🙂

      Mi piace

      • Io ti invidio perchè stai per iniziare Black Sails. 😀

        Ma confessa, quando hai visto il drago allontanarsi, non sei saltata in piedi gridando:”Noooo, ‘ando ca…o VAIII?!?!”

        Poi ho l’impressione che la sceneggiatura sia molto addolcita, perchè manca l’azione dei cattivi cinici e spietati, come erano Tywin Lannister e la sua stupida figlia Cersei.

        Ribatto subito all’eventuale risposta.
        Ramsay è il classico villain dei Comics americani: una specie di mostro alieno dal quale si prendono facilmente le distanze. Non turba l’animo in quanto è uno psicopatico e non possiamo confrontarci con lui.

        Invece la banalità del male è un’altro paio di maniche. In questa stagione sento che manca profondamente.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...