Mr President – da George Washington a Donald Trump, ovvero aneddoti dalla stanza dei bottoni

20170524_112900

Pur essendo grande appassionata Dio sa perché di storia monarchica britannica (ho un righello di legno comprato al Royal Pavilion di Brighton dove sono riportati nomi e date di nascite di Re e Regine, che utilizzo come portafortuna), confesso di non essere altrettanto ferrata in tema di presidenti americani, almeno non di particolareggiate storie riguardanti la loro vita privata.

Casa Sirio, una casa editrice pop di nome e di fatto, ha da poco colmato questa mia lacuna con uno dei libri più divertenti ed al contempo interessanti letti in questi ultimi mesi (esclusi quelli ad uso universitario che ahimè, mi tengono lontana dal blog).

download

E devo dire di essere partita prevenuta –  in un periodo in cui ho poco tempo e devo selezionare accuratamente le cose che posso leggere nel tempo libero – pensando di trovarmi davanti ad un trattato sociologico sugli uomini che si sono alternati alla guida della nazione più potente, sbagliandomi, come sempre mi accade quando giudico un  libro dalla copertina. 

Mr. president. Da George Washington a Donald Trump ve lo dico subito dunque, non è un pomposo elenco di corsi e ricorsi storici sugli uomini più importanti del mondo, bensì il suo intento è credo proprio quello di raccontarceli in chiave “umana”.

Fernando Masullo, che ora lavora in Rai, è d’altra parte molto qualificato ad assolvere il delicato compito, avendo dedicato gran parte della sua carriera alle corrispondenze estere delle campagne presidenziali.

Coadiuvato qui dalle illustrazioni di Andrea Bozzo, già a suo tempo autore per Repubblica, Vanity Fair, La Stampa.

Venendo al sodo, il libro racconta aneddoti e curiosità sui vari Presidenti della Casa Bianca: ad esempio se volete sapere da dove arriva l’appellativo first lady dovete ricercarlo nella moglie del presidente Rutherford B. Hayes, e anche la storia del nome Teddy Bear ha una sua particolarità.

zio-ronnie

Non ha ovviamente molto senso che io stia qui a snocciolarvi le parti migliori del libro, ma posso consigliarvi di prestare particolare attenzione a quelli che sono stati i miei capitoli preferiti: ‘L’uomo dei sogni’ dedicato a John F. Kennedy, ‘Spaghetti e biliardo‘ su John Quincy Adams, ‘Gemello siamese‘ dedicato a James Buchanan.

Mi sono sentita edotta ad ogni pagina, avete presente quando venite a conoscenza di qualcosa di interessante e sentite il desiderio forte di comunicarla alle persone vicine? Ecco.

In un momento storico complesso, il libro di Masullo e Bozzo aiuta nel suo piccolo a mettere un po’ di ordine nella mia testa confusa davanti alla intricata ragnatela politica e culturale che mi circonda.

Lo consiglio vivamente? Assolutamente sì e ne sono molto felice perché Casa Sirio con le sue variegate proposte, mai nessuna uguale all’altra (ad eccezione per le storie che ho letto ad oggi, tutte brillanti), non mi ha mai deluso.

Il libro appartiene alla collana extra, ha una copertina ecologica e molto Pinterest che personalmente sta molto bene nella mia libreria rosa. Vi consiglio di curiosare un po’ sul sito web ( Sirio è il nome di un gatto e sapete quanto questo possa piacermi) e di tornare a commentare una volta terminato questo racconto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...