I film giusti per le vacanze estive

L’estate per me è un po’ croce e delizia: c’è da un lato la gioia incontrastata dell’arrivo delle ferie, che anche se questo 2017 saranno molto modeste in vista di importanti cambiamenti casalinghi, sempre un momento di riposo sfrenato sono.

Dall’altra c’è la consapevolezza che no, non sono diventata Gisele manco quest’anno e come sempre non ho ancora risolto l’annoso problema dei costumi: qui ne parla molto bene Freeda.

La prima cosa che mi piace fare quando so di avere davanti a me un lungo periodo di nullafacenza è pianificare il recupero di libri, film, serie tv, che pur occupando grande parte del mio tempo libero, sono sempre lì ad aspettare che io li sfoltisca.

Non c’è effettivamente nulla di più piacevole che leggere un libro o guardare un film nella penombra di casa dopo il mare, quando sei in preda a quella sensazione di stanchezza post esposizione solare molto frequente nei neonati, e in sottofondo solo il silenzio delle sieste estive. O se siete sfortunati, di una madre molto invadente che chiede di usare la lavatrice.

Oggi vi ho stilato una lista di pellicole su e per l’estate,  alcune molto vecchie, alcune molto note, altre che valgono un paio d’ore di spensieratezza.

stand by me

Stand By me

Ok, non è propriamente un film allegrone, ma è il film dei figli degli anni ’80: è diretto da Rob Reiner, è tratto da un racconto di Stephen King, ha una colonna sonora memorabile.  Quattro ragazzini di dodici anni – che poi sarebbero River Phoenix, Jerry O’ Connell, Corey Feldman e Kiefer Sutherland, vivranno una avventura forse più grande di loro mettendosi alla ricerca di un loro coetaneo…

la piscine

La piscina

Per me che da ragazzina conoscevo Romy Schneider solo come ingenua e dolce principessa Sissi, vedere questo film in cui interpreta una moglie un po’ infelice fu un trauma. Di questo film ho amato tutto: la trama, la regia e una coppia di belli così, Alain Delon e Schneider sinceramente se ne sono visti pochi. Ogni tanto mi incanto con le Gif su di loro su Tumblr. Diretto da Jacques Deray, il film è un dramma ambientato in Costa Azzurra, dove i coniugi Jean Paul e Marianne ricevono la visita del vecchio amico Harry, insieme alla di lui figlia diciottenne Penelope (interpretata da Jane Birkin). La vacanza prende sempre di più le sembianze di un pericoloso triangolo tra i coniugi ed il loro ospite ed anche Penelope sembra poter essere coinvolta. Tutto sembra virare verso il semplice melò drammatico, ma la svolta thriller è dietro l’angolo.

dillo_con_parolemie

Dillo con parole mie

Non so dirvi quante volte devo aver visto questa spensierata pellicola di Daniele Luchetti e quante volte sono stata presa dall’irrefrenabile voglia di comprare un biglietto per Ios. Il film profuma proprio di estate, di mare e vacanze in posti nuovi ed è la Grecia il teatro della comica storia di Stefania, trentenne o poco più che lasciata dallo storico fidanzato Andrea, viene catapultata suo malgrado in vacanza ad Ios dalla nipote tredicenne. Megghie, adolescente ribelle e decisa a perdere la verginità, trascinerà la zia in avventure che per una donna metodica, ipocondriaca ed insicura come Stefania sono impensabili, mentre la giovane si ritroverà a sentirsi più adulta. Quello che le due non sanno è che anche Andrea è lì da qualche settimana…

Sabrina Ferilli, 50 anni da grande bellezza

Le ferie d’Agosto

Parla di estate, è diretto da Virzi e ci sono La Ferillona che fa la cognata bona, Laura Morante ed Ennio Fantastichini, come faccio a   non consigliarvelo: due diversi gruppi familiari si trovano a trascorrere le vacanze estive nello stesso luogo, tra rancori, sentimenti nascosti e anche un crimine.

sapore di mare

Sapore di mare

No, non è certo cinema avanguardista, ma penso si possa universalmente riconoscere questo film come il padre assoluto dei cinecocomeri e rispetto a quello che vediamo adesso in sala, direi che questo è raffinato e nostalgico al confronto. Ha avuto anche il pregio di assegnare alla Versilia il ruolo di località vacanziera unica e sola nell’immaginario collettivo italiano. Diretto da Carlo Vanzina, racconta le vicende di un gruppo di ragazzi che si incontrano sulle spiagge di Forte dei Marmi: il secchione Gianni e la silenziosa Selvaggia, Paolo e Felicetto, Luca e Marina. Amori, tradimenti, falò sulla spiaggia con l’immancabile Gino Paoli in sottofondo. Abbiamo anche un sequel.

love is all you need

Love is all you need

Ripensare a questo film mi fa sempre sorridere perché ricordo di averlo visto nel cinema di Sorrento con fuori neve e freddo cane, mentre la pregevolezza della pellicola sta proprio nei bellissimi paesaggi caldi ed estivi di Sorrento appunto, dove è stata girata. I giovani Astrid e Patrick stanno per sposarsi ed il loro matrimonio non è motivo di gioia per i rispettivi genitori a causa di vicende personali: il padre di Patrick è ancora molto provato dalla morte della moglie, mentre la madre di Astrid ha il cancro ed è stata lasciata dal marito per una giovane bionda che intende portare al matrimonio. I due genitori si incontrano quasi per caso e da qui prende il via questa agrodolce commedia girata col tocco esperto di Susanne Bier

 

Annunci

3 pensieri su “I film giusti per le vacanze estive

  1. Bel post… anche noi abbiamo fatto uno “speciale vacanze” iniziato a metà giugno e che andrà avanti fino a fine agosto con i film che parlano di vacanze… però non ci saranno questi film, anche se alcuni di essi (ad es. Stand by me) li avevamo presi in considerazione prima di fare la scrematura… ciao e… buone vacanze!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...