Mademoiselle, il film di Park Chan-Wook dopo i Bafta 2018 arriva in Italia a Maggio

79BF3BC1-93BE-467E-9857-7C497EF61818.png

Sempre molto bello per me è poter parlare di una pellicola di un regista che mi piace e che come in questo caso, ottiene anche il giusto riconoscimento.

Ha portato a casa il premio Bafta come Miglior Film non in lingua inglese ed ora è pronto per approdare (a Maggio) nelle sale italiane: è Mademoiselle di Park Chan-Wook, il thriller erotico distribuito da Altre Storie nel nostro paese, insieme a Film 9 Srl del Gruppo Ferrero e Bell Production SpA.

Continua a leggere…

I, Tonya – la recensione

I_Tonya

Prendete un soggetto, una storia, un personaggio che si vuole raccontare.

Ora, le possibilità sono due: potete decidere di raccontarla facendovi fagocitare ed influenzare, oppure trattarla con estremo distacco, senza farvi troppo coinvolgere e/o condizionare dalla vostra opinione.

Continua a leggere…

Le ricette che amo, da film e serie tv

Da che ho memoria, il rapporto che ho con il cinema (da casa o in sala), e le serie tv, è sempre stato profondamente connesso con il cibo: non a caso la mia prima e più prepotente associazione pavloviana è quella pop corn al burro/ botteghino di multisala.

In moltissime pellicole ed in altrettanti episodi si fa largo utilizzo di quelli che possono essere cibi feticcio, una ricetta preparata in maniera ricorrente, o di cui si parla spesso, altri li evocano a partire dal nome: Ratatouille, Chocolat.

Continua a leggere…

Le mie commedie francesi preferite

niente-da-dichiarare

Lungi da me negare la superiorità del cinema nostrano quando si parla di commedia, e sono anzi molto felice quando vedo che in alcuni casi è ancora possibile riprodurla omaggiando i bei tempi, c’è tutto un filone che apprezzo moltissimo e relativamente da pochi anni.

La commedia francese più recente, quella portata avanti tra gli altri dal simpaticissimo Benoit Poelvoorde (che però è belga) e da Dany Boon, è qualcosa che ho scoperto –my bad – parecchi anni dopo aver fatto del cinema la mia primaria fonte di intrattenimento.

Continua a leggere…

Regali di Natale per cinefili: consigli per gli acquisti

Il post più abusato da riviste di settore, da riviste per signore, da siti che si occupano di casa, bellezza e quanto altro, arriva anche su questo blog: che cosa regalo a Natale?

Io manco un po’ di tempismo per quel che riguarda i regali, ovvero sono bravissima con alcune persone, per altri mi scervello inutilmente per settimane per voi avere la folgorazione mistica puntualmente una volta trascorse le festività.

Ho navigato qua e là tra Amazon, TroppoTogo e altri siti per scovare qualche idea carina che vi possa ispirare per le feste: io sono una fashion victim e ho gusti ben precisi, ma non riuscirei a consigliarvi su questo. Per quel che riguarda il cinema invece penso di aver scovato oggetti simpatici con cui cavarvela.

81owoli5w8l-_sy450_

1) il body da neonato di Star Wars:

Se io avessi un figlio, indipendentemente dal sesso, gli comprerei immediatamente questa tutina body da vero adepto della saga più immortale di sempre. Può essere anche un modo per convertire i novelli genitori, che siano amici, fratelli, parenti vari, al lato oscuro della forza e assicurarvi che il vostro nipotino non cresca senza aver mai chiesto di vedere la saga per intero (dove per intero si intende episodio IV, V, VI). Lo trovate su Amazon.

star-wars-a-long-time-ago-wall-decal

2) lo sticker da muro ‘A long time ago in a Galaxy far far away’

Sempre in tema Star Wars, un economico e simpatico adesivo con la frase più famosa nella storia dei titoli di testa. Io personalmente me lo metterei anche sulla parete del salotto e sono certa che un vero adepto della Forza sarebbe d’accordo con me. Su Amazon.

ilcodicesith

3) Il codice Sith – Daniel Wallace

Per cinefili amanti dei libri e di Star Wars, questo è il libro adatto, che racconta i segreti del lato oscuro della Forza. Lo trovate ovviamente in tutte le librerie.

harry-potter-trivial

4) Trivial Pursuit: World Of Harry Potter Edition

Il trivial pursuit è un gioco da tavola che non ha bisogno di presentazioni. Questa confezione così chiamata contiene solo 6oo carte con domande in inglese su tutto il mondo di Harry Potter, per cultori veri.

game-of-thrones-risiko

5) Risiko: Game of Thrones

Winning Moves 024518 – Gioco da Tavolo Risk Game of Thrones, Versione Inglese

Anche il Risiko, che io ho sempre odiato come gioco da tavola, cambia abito per uno dei fenomeni popolari degli ultimi anni, Game of Thrones. E per una cosa del genere potrei cambiare idea. Soprattutto perché i famosi ‘carri armati’ sono rappresentati dai simboli delle casate.

film-anni-80-dalla-a-alla-z-poster-di-steven-wildish-859

6) Il quadro con le icone dei film anni 80′

Una vera chicca per chi è nato e cresciuto con i film degli anni ’80, venduto già con cornice a scelta nera o bianca. Lo trovate su  Troppotogo.

tagliere-heisenberg-4c5

7) Il tagliere per cucinare di Breaking Bad

Walter White è un tranquillo insegnante coi maglioncini da anzianotto: la sua identità segreta, quella che gli consente di cucinare e vendere anfetamine, è Heisenberg. Questo tagliere di TroppoTogo vi consentirà di sentirvi sempre in un episodio di Breaking Bad.

pixar-collection

8) Pixar Collection: cofanetto con 19 Blu Ray

Questo più che un regalo di Natale è una dichiarazione d’amore vera e propria. 19 Blu Ray con tutti i film d’animazione più belli. Da regalare anche a se stessi!

il_570xn-905454157_m5ep9) La tazza di Woody Allen by Pollaz

Pollaz, ovvero Paola, è una bravissima crafter amante di Woody Allen, Wes Anderson e David Bowie. Su Etsy trovate le sue creazioni come questa tazza con tanti piccoli Woody Allen

il_570xn-1063462244_hdcg

10) La t-shirt di Grand Budapest Hotel

Anche questa è una creazione di Pollaz e un pensiero azzeccato per gli amanti di Wes Anderson

494

11) Ciondolo Always (Harry Potter) di MàGia

MàGia, ovvero Marta, è anch’essa una fantasiosa e bravissima crafter. Questo ciondolo è uno dei tanti ispirati ad Harry Potter, ed il mio preferito. Potete trovare tutto sulle sue creazioni qui!

bond-bluray

12) 007 Bond – collezione 24 Blu ray serie completa.

Mentre aspettiamo di capire se effettivamente Daniel Craig abbandonerà il celebre personaggio di Fleming e iniziando dunque il toto Bond (Fassbender! Fassbender!), ecco una collezione veri cultori di 007, ma anche per chi deve iniziare dal princpio: 24 Blu-Ray, comprensivo dell’ultimo, Spectre, questo cofanetto ci presenterà da Licenza di Uccidere, gli attori che hanno incarnato l’agente segreto: Sean Connery (il mio prefe), George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan (altro mio prefe) ed infine Daniel Craig.

kubrick

13) Stanley Kubrick collezione 8 Blu Ray (edizione italiana limitata)

Altro regalo per veri appassionati, 8 dischi per 7 film del visionario regista, che ha davvero fatto la storia del cinema.

batman-bluray

14) Batman: Serie tv completa dal 1966 al 1968 (13 Blu Ray)

Per i duri e puri fan dell’Uomo Pipistrello, questo è uno di quei pregiati regali da collezione, prima di Tim Burton e Chris Nolan, una serie cult tutta anni ’60.

twinpeaksbd

15) Twin Peaks: Collezione Completa (10 Blu Ray)

In attesa dell’arrivo del sequel tanto atteso su Showtime, firmato sempre da David Lynch, quale migliore modo di ingannare l’attesa se non con un bel ripasso? Questo è comunque un bel regalo anche per chi da sempre rimanda la visione di tale capolavoro, vi assicuro che poi non potrà più dire di no!

Questo post non è sponsorizzato, nel senso che nessuno mi ha regalato nulla di quello qui descritto  – purtroppo direi – per parlarne.

Il cinema dei lettori: Suburra superstar

Come avevo immaginato questa settimana il film più commentato dai miei sportivissimi lettori è Suburra. Probabilmente perché Sollima ci ha abituato a livelli di qualitativi alti al cinema e soprattutto nella fiction, quindi noto che c’è proprio una grossa fetta di pubblico che lo aspetta come l’arrivo del Messia. Io purtroppo Suburra ancora non l’ho visto perché questa settimana i miei doveri mangerecci-coniugali mi hanno portato alla Sagra della Castagna, ma forse sì appartengo anche io al gruppo dei groupies di Sollima.

Continua a leggere…

La domenica dei ciccioni: gnocchi di patate e Mrs Doubtfire

Una settimana fa ho postato una foto di un piatto di gnocchi prima e dopo la cottura, dicendo che ve ne avrei parlato in occasione di questa rubrica ‘la domenica dei ciccioni‘. Quante rubriche direte, ma io credo che il blog abbia bisogno di continuità per dare stimoli a me e tenere sempre alta l’attenzione di chi passa a leggere. Questa ultima pensata nello specifico avrà cadenza bisettimanale (sempre tenendo presente il riscontro di lettori).

Continua a leggere…