Weekend al cinema, cosa c’è in sala nella settimana di Halloween

Dopo aver saltato l’appuntamento della scorsa settimana (ma in compenso vi ho regalato l’intervista con Joel Coen e Frances McDormand), torna la rubrica con l’elenco dei film in sala nella settimana più spaventosa dell’anno. Sarà in forma espressa vi avverto, purtroppo in questi giorni sono stata piena di impegni e il cambio di orario mi atterrisce più che mai, mi sveglio alle sei di mattina credendo siano le sette e alle dieci e mezza la sera vorrei morire.Continua a leggere…

Weekend al cinema, tutti i film in sala da oggi, 15 Ottobre

Ci ritroviamo anche questa settimana con la consueta rubrica delle uscite del weekend, devo dire sempre molto ricche ogni settimana ed abbastanza variegate, tra pellicole molto interessanti ed altre francamente evitabili.

Film interessante della settimana: chiaramente non poteva che essere Suburra. Primo perché di Stefano Sollima ho amato tutti i lavori precedenti, diciamo che dove c’è lui per me è un sinonimo di garanzia ecco. Poi c’è Favino che per quanto ultimamente sia decisamente sovraesposto rimane sempre e comunque il migliore attore della sua generazione. Il tema è quanto mai attuale, una Roma in balia della corruzione dove un politico (Favino) scende a patti con la mafia locale rappresentata da Claudio Amendola (che sono curiosa di vedere senza i panni di Giulio Cesaroni) e con tutta una serie di discutibili personaggi per trasformare il litorale romano in una sorta di Las Vegas. Vi ricorda per caso qualcosa?

Continua a leggere…

Weekend al cinema, cosa trovate in sala dall’8 Ottobre

Poi non dite che non sono di parola. Rieccoci anche questa settimana con la rubrica dei film del weekend, che è molto ricca in quanto a nuove proposte.

Film interessante della settimana: il podio va alla commedia Poli Opposti. Per carità la più classica delle commedie romantiche sugli opposti che si attraggono, una ‘roba da femmine’, dice il lettore della strada col nome di fantasia Simba. Vero, verissimo e difatti la storia ruota tutto attorno all’incontro tra una avvocatessa divorzista terrore dei mariti fedifraghi, ed un super ottimista terapista di coppia che invece le persone vorrebbe rimetterle insieme. Si scontreranno e naturalmente si ameranno. Il motivo che mi spinge a voler andare a vedere questo film di Max Croci è principalmente la fortissima simpatia che ho per i due protagonisti, Sarah Felberbaum e Luca Argentero. Entrambi sono due attori per me molto onesti: hanno studiato, consapevoli all’inizio di non essere Gassman e Magnani, sono sempre credibili nei loro ruoli, sono simpatici, belli ed hanno la capacità di far empatizzare il pubblico con loro.

Continua a leggere…

Le uscite del Weekend: Anderson vs Aronoksfy

Dopo tante settimane di sospensione, torna la rubrica dedicata ai film del weekend.

Questo weekend è molto speciale per me perché è quello del mio compleanno e sono contenta che cada nell’uscita di un film che mi è piaciuto molto (Grand Budapest Hotel) e di uno che mi ha sorpresa (Noah).

Quindi se non avete ancora deciso cosa andare a vedere in sala, voilà:

Barry Gloria e i Disco Worms: Animazione tedesca uscita in patria nel 2008 e che ci racconta le vicende del verme Barry che decide di elevarsi dal suo status sociale…di verme appunto, fondando una band musicale.

Mister Morgan: Michael Caine che è già una garanzia, la graziosa Clemence Poesy, l’adattamento del romanzo di Francoise Dorner e le musiche di Hans Zimmer. Questa pellicola sembra molto interessante. La storia è quella dell’amicizia tra un insegnante in pensione ed una donna molto più giovane di lui, che restituirà ad entrambi la fiducia nel prossimo. Da vedere.

Oculus – il riflesso del male: la solita storia di maledizioni e possessioni demoniache, che colpisce un’ignara famiglia. Lo confesso però, a me questi film intrigano sempre. Non al cinema, ma magari in dvd a casa. Con la luce accesa. Il telefono vicino….

Un matrimonio da favola: Visto che siamo quasi arrivati alla Santa Pasqua, trattasi di cinecolomba, o cineovetto, o cinepastiera…insomma fate voi. Comunque è l’ennesima commedia di Carlo Vanzina. Ne sentivamo il bisogno? Io francamente no. L’unica cosa carina è la presenza nel cast di Ricky Memphis e Giorgio Pasotti, già amici di set in Distretto di Polizia e qui nei panni di protagonista e amico. Il trailer è dettagliatissimo quindi a voi il giudizio.

Grand Budapest Hotel: Raffinata come solo le pellicole di Wes Anderson possono essere, un cast in parte e delle scenografie meravigliose. Visto in anteprima, lo consiglio per la capacità di trasportarti completamente nella storia, un viaggio coloratissimo e divertente!

Noah: pollice in su per il film di Aronofsky, altro competitor al botteghino questa settimana. Se non avete letto la recensione, ecco qui!

Week end al cinema: le offerte in sala in versione express

Questo post non avrebbe dovuto essere pubblicato, causa mancanza di tempo. Potrei intortarvi con qualche spiegazione radical chic sui miei impegni intellettuali, ma la semplice verità è che, è Natale, e ho avuto giorni molto frenetici nel mio ruolo di renna natalizia sballottata da un Centro commerciale all’altro.

Mi sono detta però che questo blog ha bisogno di una continuità, quindi sì, ecco i film del week end in sala da oggi, in versione pillola.

Colpi di fortuna: Neri Parenti confeziona un nuovo cinepanettone, ma per farci credere che non sia così gli cambia furbescamente nome. Ci garantiscono meno volgarità e oltre al solito De Sica troviamo ancora Lillo e Greg, Luca e Paolo e quel simpaticone di Francesco Mandelli. Che il signore ce ne scampi.

Frozen – Il regno del ghiaccio: Ha suscitato interesse planetario quando era ancora in pre produzione questo nuovo cartoon di casa Disney. Protagonista la coraggiosa Anna, che si imbarca in un avventuroso viaggio per trovare la Regina delle Nevi e convincerla a rompere l’incantesimo che condanna il suo mondo ad un perenne inverno. La Regina però è anche sua sorella….

I sogni segreti di Walter Mitty: Lo attendo da tantissimo tempo, anche perché il regista è protagonista è Ben Stiller, secondo me un vero artista e uno dei miei favoriti dai tempi del mitico Zoolander. La storia di un sognatore che durante la vita quotidiana si immagina in situazioni avventurose e alle prese con la donna che ama segretamente. Non sa che il suo bisogno di avventura sta per diventare realtà…

Indovina chi viene a Natale?: Commedia corale diretta da Fausto Brizzi, il cui trailer ha scatenato in me le stesse perplessità (chiamiamole così) di un cinepanettone….

Philomena: Una donna irlandese si mette alla ricerca del figlio abbandonato anni prima. Una maestosa Judi Dench al servizio del bravissimo Stephen Frears.

Spaghetti story: La storia di un gruppo di giovani che pur sapendo cosa vuole dalla vita, rimane incastrato nella propria monotona quotidianità. Questo almeno finché nelle loro vite non approda la prostituta Mei Mei…

Ovviamente con profonda tristezza temo già di sapere chi sarà il primo al botteghino lunedì e anche dopo le feste. Pur non avendo ancora avuto modo di vederlo, spero che ecco…Lo Hobbit lo asfalti.

Buon Natale e buon cinema!

Week end al cinema: Lo Hobbit capeggia le offerte cinematografiche della settimana

Da questa settimana e spero per moltissime altre ancora, inauguriamo una nuova ‘rubrica’, quella dei Film del Weekend.

Ogni giovedì proverò a raccontarvi quali pellicole sono pronte ad approdare in sala, corredate naturalmente di trailer italiano e quali di queste penso di andare a vedere. Soprattutto, non fingerò di averle viste tutte in anteprima (credetemi, non è una cosa così scontata).

Questo 12 Dicembre l’offerta cinematografica vede un grande blockbuster come lo Hobbit, tornare in sala per il suo secondo capitolo, affiancata dalla bella commedia Moliere in bicicletta, della quale vi avevo già parlato qui , da una pellicola tipicamente natalizia, dal nuovo Pieraccioni, da un drammatico film spagnolo e da una produzione italoinglese molto particolare. Vediamo

Il segreto di Babbo Natale, di Leon Joosen e Aaron Seelman. Pellicola d’animazione che ci porta nell’incantato mondo degli elfi di Santa Claus. Il nostro protagonista è Bernard, uno dei migliori ingengeri della Santech, azienda che produce marchingegni in grado di aiutare Babbo Natale nel suo lavoro, e che dovrà proteggerlo dall’odio del suo nemico giurato, Nevill Baddinghton. In sala per Moviemax.

Lo Hobbit – La desolazione di Smaug, di Peter Jackson, con Martin Freeman, Ian McKellen, Evangeline Lilly, Luke Evans, Richard Armitage. Bilbo Baggins e i nani sono ancora in viaggio per ordine di Gandalf. Questa volta andando verso la Montagna solitaria incontreranno nuovi pericoli come Beorn il cambia pelle e gli Elfi della foresta. Tutto questo fino ad arrivare alla minaccia più grande: il temibilie Drago Smaug.

Peter Jackson si prende alcune licenze poetiche inserendo il personaggio non presente nei libri dell’elfa Tauriel, motivo sufficiente per farmi storcere il naso, già non avendo amato particolarmente il primo capitolo. Sono legata al libro però e quindi gli concederò una seconda possibilità. In sala per Warner Bros.

Molière in bicicletta di Philippe Le Guay con Fabrice Luchini, Maya Sansa, Lambert Wilson. L’attore misantropo Serge viene contattato dal collega e amico Gauthier che vorrebbe convincerlo a tornare in teatro per portare in scena Il misantropo di Moliere. Provando insieme finzione e realtà si fondono e i due amici vengono messi alla prova anche dalla conoscenza di una donna… Ve lo consiglio caldamente, perché negli ultimi tempi come fanno le commedie i francesi…In sala per Teodora Film.

Qui e là di Antonio Mendèz Esparza con Pedro de los Santos,  Teresa Ramírez Aguirre, Lorena Guadalupe Pantaleón Vázquez. Pedro torna a casa a Guerrero, in Messico, dopo anni di lavoro negli Stati Uniti. Le sue figlie e sua moglie lo aspettano e lo accolgono con affetto, così come la gente del posto. Pedro dovrà riabituarsi alla vita quotidiana, tra incertezze e il rimpianto per opportunità lontane. In sala per Cineclub internazionale Distribuzione.

Still life di Uberto Pasolini con Joanne Froggatt, Karen Drury, Neil D’Souza. Curiosa commedia agrodolce italiana che ci racconta le vicende di John May, impiegato comunale incaricato di trovare i parenti prossimi delle persone scomparse. Il suo ultimo caso lo porterà a compiere un insolito viaggio. In sala per Bim Distribuzione.

Un fantastico via vai di Leonardo Pieraccioni con Leonardo Pieraccioni, Chiara Mastalli, Massimo Ceccherini, Serena Autieri, Giorgio Panariello. Pieraccioni torna in sala con una commedia per la quale convoca gli amici di sempre Panariello e Ceccherini. Arnaldo viene cacciato di casa dalla moglie per un equivoco e si ritrova a condividere un appartamento con degli studenti di 20 anni. E’ l’occasione per rivivere momenti della sua gioventù e ritrovare l’entusiasmo perso ‘nel crescere’. In sala per 01 Distribution. 

Dunque per me il Pieraccioni divertente è quello di Il Ciclone e Fuochi d’artificio, non quello di Una moglie bellissima e compagnia cantante. Ogni volta che vede questo trailer però il mio ragazzo mi guarda con la faccia da San Bernardo quindi credo che in onore allo spirito buono del Natale, mi toccherà dargli una possibilità. E voi cosa andrete a vedere?