Game of Thrones, recensione dell’episodio 7×05 ‘Eastwatch’

got cersei

Colpi di scena, spionaggio, ritorni a sorpresa, sguardi languidi e molto altro in questo quinto episodio di Game of Thrones. Ora mancano altri due (Due!) episodi che ci separano dal finale di questa stagione sicuramente molto dinamica, a  volte un  po’ fan service, ma molto veloce e con episodi ricchi di azione. In ‘Eastwatch’ non ci sono clamorose battaglie, ma tante piccole cose che me l’hanno fatta amare.

Continua a leggere…

Game of Thrones, recensione dell’episodio 7×04 “The Spoils of War”

got 7x04

Ragazzi, finalmente gli autori di Game of Thrones hanno studiato: anni di accidenti telepatici da tutti i telespettatori del mondo sulla lentezza di certe storylines, episodi interi buttati al vento, esempio Arya presa a bastonate da una cessa, sono serviti: ora non fai in tempo a renderti conto di quello che succede, che ti ritrovi a ragionare su altri mille eventi in sequenza. Devo anche rimangiarmi quanto detto nella scorsa recensione, perché è “The Spoils of War” l’episodio migliore della stagione.

Continua a leggere…

Game of Thrones, recensione dell’episodio 7×03 ‘Queen’s Justice’

gotjondavos

Niente al mondo riesce a far diventare il lunedì il giorno più atteso della settimana, niente tranne Game of Thrones.

Con questo episodio siamo ad un livello qualitativo superiore: eventi narrativamente più veloci, colpi di scena (alcuni un po’ telefonati, altri da applauso). In base a quello visto fino ad ora, ‘Queen’s Justice’ è il miglior episodio della stagione.

Continua a leggere…

Game of Thrones, recensione dell’episodio 7×02 ‘Stormborn’

got7jon

Ci sono volute sette stagioni per avere un episodio di Game of Thrones narrativamente veloce se così si può definire: sarà che la stagione sarà composta da meno episodi, sarà che alla fine della serie mancano quanto, undici episodi, e bisogna effettivamente tirare i remi in barca, ma questo Stormborn è per me all’altezza delle aspettative, forse più della première.

Continua a leggere…

Game of Thrones, recensione dell’episodio 7×01 ‘Dragonstone’

got7 dragonstone

Ero emozionata all’idea di tornare a recensire gli episodi della mia serie tv preferita, quasi come Joffrey con balestra davanti a delle donne da usare come bersaglio mobile.

Ho grandi aspettative nei confronti di questa nuova, più breve (in termini di episodi, non di minutaggio anzi) stagione, la penultima con sommo dispiacere di tutti quelli che come me ne sono direi quasi ossessionati (io per dire, sto scrivendo questa recensione seduta sotto a un quadro con la mappa di Westeros).

Ho fatto un rewatch selvaggio dalla stagione due – la prima la so così a memoria che potrei interpretarla diversificando anche le voci dei personaggi – insomma, per usare un termine giovane, sto carica a pallettoni.

Continua a leggere…

Regali di Natale per cinefili: consigli per gli acquisti

Il post più abusato da riviste di settore, da riviste per signore, da siti che si occupano di casa, bellezza e quanto altro, arriva anche su questo blog: che cosa regalo a Natale?

Io manco un po’ di tempismo per quel che riguarda i regali, ovvero sono bravissima con alcune persone, per altri mi scervello inutilmente per settimane per voi avere la folgorazione mistica puntualmente una volta trascorse le festività.

Ho navigato qua e là tra Amazon, TroppoTogo e altri siti per scovare qualche idea carina che vi possa ispirare per le feste: io sono una fashion victim e ho gusti ben precisi, ma non riuscirei a consigliarvi su questo. Per quel che riguarda il cinema invece penso di aver scovato oggetti simpatici con cui cavarvela.

81owoli5w8l-_sy450_

1) il body da neonato di Star Wars:

Se io avessi un figlio, indipendentemente dal sesso, gli comprerei immediatamente questa tutina body da vero adepto della saga più immortale di sempre. Può essere anche un modo per convertire i novelli genitori, che siano amici, fratelli, parenti vari, al lato oscuro della forza e assicurarvi che il vostro nipotino non cresca senza aver mai chiesto di vedere la saga per intero (dove per intero si intende episodio IV, V, VI). Lo trovate su Amazon.

star-wars-a-long-time-ago-wall-decal

2) lo sticker da muro ‘A long time ago in a Galaxy far far away’

Sempre in tema Star Wars, un economico e simpatico adesivo con la frase più famosa nella storia dei titoli di testa. Io personalmente me lo metterei anche sulla parete del salotto e sono certa che un vero adepto della Forza sarebbe d’accordo con me. Su Amazon.

ilcodicesith

3) Il codice Sith – Daniel Wallace

Per cinefili amanti dei libri e di Star Wars, questo è il libro adatto, che racconta i segreti del lato oscuro della Forza. Lo trovate ovviamente in tutte le librerie.

harry-potter-trivial

4) Trivial Pursuit: World Of Harry Potter Edition

Il trivial pursuit è un gioco da tavola che non ha bisogno di presentazioni. Questa confezione così chiamata contiene solo 6oo carte con domande in inglese su tutto il mondo di Harry Potter, per cultori veri.

game-of-thrones-risiko

5) Risiko: Game of Thrones

Winning Moves 024518 – Gioco da Tavolo Risk Game of Thrones, Versione Inglese

Anche il Risiko, che io ho sempre odiato come gioco da tavola, cambia abito per uno dei fenomeni popolari degli ultimi anni, Game of Thrones. E per una cosa del genere potrei cambiare idea. Soprattutto perché i famosi ‘carri armati’ sono rappresentati dai simboli delle casate.

film-anni-80-dalla-a-alla-z-poster-di-steven-wildish-859

6) Il quadro con le icone dei film anni 80′

Una vera chicca per chi è nato e cresciuto con i film degli anni ’80, venduto già con cornice a scelta nera o bianca. Lo trovate su  Troppotogo.

tagliere-heisenberg-4c5

7) Il tagliere per cucinare di Breaking Bad

Walter White è un tranquillo insegnante coi maglioncini da anzianotto: la sua identità segreta, quella che gli consente di cucinare e vendere anfetamine, è Heisenberg. Questo tagliere di TroppoTogo vi consentirà di sentirvi sempre in un episodio di Breaking Bad.

pixar-collection

8) Pixar Collection: cofanetto con 19 Blu Ray

Questo più che un regalo di Natale è una dichiarazione d’amore vera e propria. 19 Blu Ray con tutti i film d’animazione più belli. Da regalare anche a se stessi!

il_570xn-905454157_m5ep9) La tazza di Woody Allen by Pollaz

Pollaz, ovvero Paola, è una bravissima crafter amante di Woody Allen, Wes Anderson e David Bowie. Su Etsy trovate le sue creazioni come questa tazza con tanti piccoli Woody Allen

il_570xn-1063462244_hdcg

10) La t-shirt di Grand Budapest Hotel

Anche questa è una creazione di Pollaz e un pensiero azzeccato per gli amanti di Wes Anderson

494

11) Ciondolo Always (Harry Potter) di MàGia

MàGia, ovvero Marta, è anch’essa una fantasiosa e bravissima crafter. Questo ciondolo è uno dei tanti ispirati ad Harry Potter, ed il mio preferito. Potete trovare tutto sulle sue creazioni qui!

bond-bluray

12) 007 Bond – collezione 24 Blu ray serie completa.

Mentre aspettiamo di capire se effettivamente Daniel Craig abbandonerà il celebre personaggio di Fleming e iniziando dunque il toto Bond (Fassbender! Fassbender!), ecco una collezione veri cultori di 007, ma anche per chi deve iniziare dal princpio: 24 Blu-Ray, comprensivo dell’ultimo, Spectre, questo cofanetto ci presenterà da Licenza di Uccidere, gli attori che hanno incarnato l’agente segreto: Sean Connery (il mio prefe), George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan (altro mio prefe) ed infine Daniel Craig.

kubrick

13) Stanley Kubrick collezione 8 Blu Ray (edizione italiana limitata)

Altro regalo per veri appassionati, 8 dischi per 7 film del visionario regista, che ha davvero fatto la storia del cinema.

batman-bluray

14) Batman: Serie tv completa dal 1966 al 1968 (13 Blu Ray)

Per i duri e puri fan dell’Uomo Pipistrello, questo è uno di quei pregiati regali da collezione, prima di Tim Burton e Chris Nolan, una serie cult tutta anni ’60.

twinpeaksbd

15) Twin Peaks: Collezione Completa (10 Blu Ray)

In attesa dell’arrivo del sequel tanto atteso su Showtime, firmato sempre da David Lynch, quale migliore modo di ingannare l’attesa se non con un bel ripasso? Questo è comunque un bel regalo anche per chi da sempre rimanda la visione di tale capolavoro, vi assicuro che poi non potrà più dire di no!

Questo post non è sponsorizzato, nel senso che nessuno mi ha regalato nulla di quello qui descritto  – purtroppo direi – per parlarne.

Game of Thrones, cosa mi aspetto io dalla prossima stagione

got7

Da qualche settimana sono state catapultate in rete con frequenza quotidiana, foto, video e spoiler vari dalla nuova stagione di Game of Thrones, le cui riprese si stanno svolgendo in Spagna e in Irlanda.

Con abilità da ninja sono riuscita a schivarli tutti (a quanto pare il solito stronzissimo utente di Reddit ha pubblicato la trama dell’intera stagione, che vi ricordo, sarà composta di sette episodi), tranne un poster che spero sia una fan art e non qualcosa basato su uno spoiler reale.

Lo scorso anno di mia spontanea volontà sono andata a cercare volutamente notizie che mi provassero la presenza di Kit Harington sul set, vittima della psicosi provocata dal ritardo di Martin nella stesura dei romanzi, ma in generale non voglio sapere nulla, adesso che la serie ha superato i libri.

Mi sono arrivati alcuni messaggi che mi segnalavano la presenza di spoiler, ma non voglio saperne nulla perché a questo punto della storia voglio essere sorpresa e anzi, spero davvero che la produzione abbia fatto girare delle scene false per depistare i cercatori di notizie (è stato fatto per The Walking Dead e Gilmore Girls, perché non per Got?).

Questo però non mi impedisce di formulare io un elenco di quello che vorrei nella prossima stagione. Ovviamente mi tocca specificare che si tratta di miei desideri o congetture, quindi spoiler free, sempre che siate in pari con gli episodi della sesta stagione.

Fatto?

  • Gli episodi saranno sette, questo implica, avendo poi a disposizione solo l’ottava stagione per sbrigliare le storie, una maggior velocità negli intrecci: non credo vedremo subito una caduta di Approdo del Re, ma mi piacerebbe sicuramente vedere Daenerys mettere un po’ di paura a Cersei;
  • Jaime aveva uno sguardo abbastanza preoccupato nel finale di stagione davanti a Queen Cersei. Adesso che sono passati mesi dalla visione forse capisco meglio a cosa serviva tutto il teatrino col Pesce Nero: Jaime ha forse iniziato a capire che cosa sia l’onore? Comunque, per quanto sarebbe bellissimo, non credo vedremo Lo Sterminatore di Re voltare le spalle di botto alla sorellamante. Secondo me avrà una serie di piccole epifanie, ma io vorrei che continuasse a garantirle il suo appoggio, a tramare nell’ombra, a dirle che la ama quando in realtà la odia e poi a sorprenderla sul più bello quando lei pensa di essere al sicuro. (Che poi nella profezia, si dice che il piccolo fratello ucciderà Cersei, lei pensa sia Tyrion, ma chissà…);
  • Io non credo che Cersei morirà in questa stagione, perché Game of Thrones non può permettersi di perdere ora il suo grande villain umano (sì, c’è il Night King, ma la cattiveria e la follia di Cersei è fondamentale), tuttavia credo la vedremo in seria difficoltà. Di conseguenza credo che finché Cersei sarà viva, anche Jaime lo sarà. E sul finale della ottava stagione ovviamente, scontato ma giusto, che sia Arya ad ucciderla;
  • Jon e Daenerys mi sembra molto scontato, quasi sicuramente si incontreranno, anche perché mi sembra giusto far interagire due Taragaryen. Non voglio assolutamente il risvolto romantico, non tanto per la cosa dell’incesto, cui ormai Got ci ha abituati da anni, quanto per la banalità della cosa in se, si ok che sono i due grandi eroi, ma cavolo sorprendeteci, sarebbe più fico se Dany si innamorasse di Davos! Io tifo molto di più per la coppia Jon/Sansa, ma non credo accadrà mai, anzi Jon dopo Ygritte rimarrà secondo me casto per tutta la vita;
  • Theon e Yara che muoiono, anche in modo eroico volendo. Yara è un personaggio che è rientrato nella scorsa stagione, ma di certo non uno al quale non si può rinunciare. Theon inoltre ha bisogno di riscatto, ma non ce lo vedo a diventare un super eroe che poi supera i fantasmi del passato. Dovrebbe morire in modo eroico, salvando Sansa o Jon, insomma ripagando in qualche modo gli Stark;
  • Ad un certo punto qualche difficoltà per Jon e arriva Melisandre a parargli il culo, con lite e poi pace con Davos, ormai per lui figura paterna;
  • Più Spettro in questa stagione: so che è difficile perché il CGI costa, e profilandosi la battaglia di Approdo del Re, ci saranno molto i draghi, ma Spettro e in generale i metalupi, sono stati molto importanti per gli Stark. Spettro deve stare con Jon e proteggerlo o con Sansa almeno, insomma fatecelo vedere;
  • I draghi vengono sfoltiti. Ovviamente sarebbe scontato e facile se Dany vincesse senza nessuna perdita, e posto che nessuno tocchi Tyrion, mi aspetto che possa perdere uno dei figli. Togliendo Drogon dalla conta perché deve arrivare all’ultima stagione, un drago per quattro metalupi nelle passate stagioni, mi aspetto che questo accada;
  • Bran deve arrivare a Grande Inverno, deve dire a Jon che è metà Targaryen.
  • Zio Benjen di nuovo in azione
  • Il ritorno di Syrio Forel, magari ritrovato da Arya sulla strada di Grande Inverno;
  • Arya che torna a casa e chiede scusa a Brienne per non averle creduto;
  • Sansa scopre che Ditocorto ha tradito suo padre e gli ha pure puntato un coltello alla gola, e lo fa picchiare da Briennona;
  • Jon incontra i draghi o scopre di essere un po’ ignifugo anche lui, insomma qualcosa che gli possa instillare il sospetto su chi siano i suoi genitori: attenzione, io non mi aspetto che Jon finisca la settima stagione cavalcando Raeghal, ma mi aspetto una sorta di richiamo della forza Targaryen;
  • Vorrei che Bran svelasse a Jon la sua identità attraverso una visione, e magari rivedere Lyanna e finalmente Raeghar, anche perché c’è gente che ha capito che Jon è figlio di Robert Baratheon e forse ha bisogno di un disegnino;
  • Rivedere Ned in un flashback, con il volto di Sean Bean;
  • Meno scene stile Il segreto per Missandei e Verme Grigio;
  • Scene da protagonista per Tyrion, un confronto con Jaime, e una storia d’amore con Missandei;
  • Almeno un duello verbale tra Olenna e Tyrion;
  • Gli Estranei fanno effettivamente qualcosa, possibilmente non distruggere Grande Inverno, ma insomma dopo sei stagioni vorrei che gli venisse data un’anima, non solo questa apparenza da mostri alieni tipo Indipendence Day. Magari il Night King può parlare e non lo sappiamo;
  • Jon più cazzuto: per esempio ogni tanto potrebbe mandare a cacare la sorella, o dire a PedoBaelish di tenere le mani a posto;
  • La Jon e Arya reunion;
  • Ormai non avrebbe più senso a questo punto della storia, ma io non mi arrendo: Lady Stoneheart!
  • Capire che fine ha fatto Nymeria;
  • Episodi belli come il season finale della sesta stagione;
  • Ed infine che non si brucino tutto subito, che c’è un’ottava stagione da portare avanti.

 

Si sa che ha detto Martin della scena della Torre della Gioia? Gli è piaciuta?

 

Ovviamente se volete condividere con me dei desideri per la prossima stagione, fate pure!