20 anni di Harry Potter: Salani ristampa l’intera saga con le copertine originali!

harry potter ristampa

Nel 1998, precisamente a Maggio, usciva in Italia con una iniziale tiratura di ventimila copie Harry Potter e la pietra filosofale, grazie ad Adriano Salani Editore che ne aveva intuito il potenziale, sebbene non poteva forse immaginare il successo che avrebbe avuto anche nel nostro paese.

Venti anni dopo, Harry Potter è ormai un fenomeno culturale e anche commerciale oserei dire, e chi passa di qui ogni tanto sa bene quanto questa saga sia importante e speciale per me, così tanto che non riesco bene a spiegarlo.

Continua a leggere…

Annunci

Harry Potter e la camera dei segreti: le bellissime illustrazioni di Jim Kay

Tra le cose cui sono più legata e che sono certa mi seguiranno ovunque abiterò, ci sono i miei libri di Harry Potter.

Chi si ferma a leggere il blog con regolarità e mi segue sul mio profilo Instagram non può non aver notato il mio grande amore per la saga creata da J.K. Rowling, un attaccamento viscerale verso un prodotto che sono felice di aver scoperto da adulta: se ve lo state chiedendo, sì, sono una di quelle che reagisce come Jean Claude di Sensualità a corte davanti alla frase ‘Non ho mai letto Harry Potter‘ (spesso anche perché il mio interlocutore tipo se ne vanta con uno snobismo come se stessimo parlando di 50 Sfumature di grigio).

Continua a leggere…

“Harry Potter and The cursed child”, la recensione della nuova storia

Harry_Potter_and_the_Cursed_Child_Special_Rehearsal_Edition_Book_Cover

9 Anni dopo l’uscita di “Harry Potter e i Doni della morte“, diciannove anni dopo la sconfitta di Voldemort, J.K. Rowling ci ha regalato un  nuovo colpo di scena.

La saga del ragazzo che è sopravvissuto, è una delle cose migliori in cui io sia incappata crescendo, letterariamente parlando, e se vi state domandando quanto io ami Harry e tutta la sua storia, beh sappiate che la mia gatta si chiama Hermione.

Continua a leggere…

Harry Potter e la pietra filosofale, arriva in Italia la nuova edizione illustrata da Jim Kay

Caro signor Potter, siamo lieti di informarla che Lei ha diritto a frequentare la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Qui accluso troverà l’elenco di tutti i libri di testo e delle attrezzature necessarie. L’anno scolastico avrà inizio il 10 settembre. Restiamo in attesa del Suo gufo entro e non oltre il 31 luglio p.v. Distinti saluti, Minerva McGonagall Vicepreside”

Beh, ragazzi. Questa settimana tra trailer di Star Wars fico, episodio di Arrow all’altezza delle aspettative (arriva la recensione a breve) e soprattutto uscita di Harry Potter in italiano con nuove illustrazioni, per me diciamo che ‘bloggeristicamente’ parlando è andata piuttosto bene.

Il fatto che abbia invece da due giorni una cistite che mi fa implorare tutte le divinità immaginarie esistenti lo chiameremo contrappasso o anche ‘maledizioni del vicino che rosica perché gli frego il parcheggio‘.

harrypotter

Ma veniamo a noi. Ebbene come i veri PotterHeads sapranno, J.K. Rowling alla sua creaturina milionaria ci tiene moltissimo e quindi ha deciso che era il caso che il primo capitolo della saga, Harry Potter e la Pietra filosofale tornasse in libreria  con delle nuove illustrazioni, affidate al bravo Jim Kay. Che guarda caso era già fan della saga e quindi ne ha tirato fuori un ottimo lavoro.

Da ieri grazie a Salani – che sia benedetta – il preziosissimo volume è anche in Italia e mi dicono costa 29 euro (che non è poco, ma sinceramente neanche tanto considerato la cura messa nella realizzazione delle illustrazioni). Da quello che vedo infatti Kay ha avuto grande rispetto delle descrizioni che la Rowling ha fatto di personaggi e luoghi, io mi sono emozionata vedendo Hogwarts e anche il faccino tondo di Harry (Radcliffe era una perfetta scelta di casting per i primi due film poi si è rovinato, ma d’altra parte come si possono fare certe previsioni, insomma guardate Bran Stark).

HP1_Hermione_bluebell-flame

Harry Potter fa parte della mia ‘famiglia’ da anni: io ho avuto la fortuna di incappare nei libri ormai adulta, eppure è una saga tra le più importanti mai lette nella mia vita, credo fermamente che a livello di personaggi, magia, mitologia della storia, qualcosa di simile sia irripetibile.

Vorrei pertanto rispondere brevemente ad alcuni dei quesiti che sento porre spesso al riguardo:

  • Harry Potter è una saga per bambini: (prendete il primo spigolo che avete in casa e sbatteteci ripetutamente la testa, babbani sacrileghi). Si, i primi libri della saga sono effettivamente pensati per un pubblico diciamo infantile. La genialità della Rowling è stata appunto quella di lasciar crescere i romanzi di pari passo con Harry stesso. Semmai avrò dei figli sarà molto divertente leggergli i primi, per poi leggere insieme gli ultimi.
  • Perché ricomprare un libro solo perché è illustrato?(prendete il primo spigolo che avete in casa e sbatteteci ripetutamente la testa, babbani sacrileghi). Perché quello che ne fa Jim Kay è un vero e proprio omaggio d’amore, che solo una persona che ha letto e apprezzato i libri di J.K. Rowling avrebbe potuto tirar fuori. Lei stessa ha detto “Le illustrazioni di Jim Kay mi hanno profondamente commosso. Amo il modo in cui ha saputo prestare il suo talento per interpretare il mondo di Harry Potter, ne sono al contempo grata e onorata“.

12074899_10153636271668427_3670094864515764518_n

Vi consiglio comunque di leggere la bella intervista che Il post ha realizzato rivolgendosi a Jim Kay, che ha raccontato tutte le fasi di stesura di questo prezioso tomo. Sarebbe naturalmente meraviglioso se nel tempo questo lavoro meraviglioso venisse fatto su tutti i libri della saga, ecco per me vedere la Battaglia di Hogwarts illustrata sarebbe qualcosa che non riesco nemmeno a descrivere.

Insomma se avete amici PotterHead, avete per le mani il regalo di compleanno/Natale/quellochevipare, perfetto per le mani.

Le immagini sono prese dalla pagina Facebook di Adriano Salani Editore.