Quello che penso di ‘Dimentica il mio nome’ di Zerocalcare

Certo mi rendo conto che il libro in questione è uscito da anni, ma vi ho forse detto che questo è un bookblog con recensioni che spaccano il minuto?

Che mi piace moltissimo leggere lo sapete già se non è la prima volta che aprite un mio post, e vi ho già parlato della mia fittissima lista di libri. Sicuramente se la ricorda molto bene il lettore col nome di fantasia Simba, reo di averla erroneamente cancellata dal mio telefono e che per questo si è beccato un meraviglioso sproloquio da gattara pazza.

Dimentica il mio nome‘ era nella mia lista da parecchio. Non sono una groupie della prima ora di Zerocalcare, mi diverte moltissimo e quando capìta leggo il suo blog, così quando una mia amica ne ha parlato su Facebook (a proposito lei è una bravissima mamma blogger e freelance e qui potete leggerla), mi sono convinta ad iniziarlo una volta archiviato ‘Il seggio vacante‘ di J.K. Rowling. Complice qualche viaggio in treno in piena solitudine l’ho finito in due giorni, durante i quali ridevo e piangevo contemporaneamente, col risultato che alcuni passeggeri del regionale per Pisa ora pensano che io soffra di forte bipolarismo (non che sbaglino completamente eh).

Continua a leggere…